L’anno scorso aveva perso tanti punti nelle fasi iniziali del campionato. Punti che, nonostante un finale di stagione da dominatore vero (sei vittorie nelle ultime sei gare) gli hanno tolto la speranza di lottare fino all’ultimo con Rea per il titolo mondiale.

BENE SIN DALL’INIZIO - Nel 2017, però, Chaz Davies e la Ducati puntano a farsi trovare pronti sin dalla prima gara, in programma a fine febbraio a Phillips Island. Per contrastare lo strapotere mostrato dalle “verdone” nelle ultime stagioni, servirà essere all’altezza sia con lo sviluppo (della moto) sia con la concentrazione (del pilota) per tutto l’arco del 2017. 

MASSIMO SUPPORTO - Chaz lo sa bene e per questo, al termine della presentazione del Team Aruba.it Ducati 2017 ha evidenziato il tipo di lavoro svolto in queste ultime settimane insieme ai tecnici della squadra italiana. “L’inizio di una nuova stagione è sempre un momento emozionante – dice il britannico - siamo pronti a ricominciare da zero, anche se naturalmente speriamo di mantenere il livello di forma mostrato nell’ultima parte dello scorso campionato. Durante l’inverno mi sono reso conto che nulla resta mai veramente fermo in questo sport, abbiamo tutti una grande voglia di migliorare e ridefinire i rispettivi limiti. Aruba.it e Ducati stanno dando il massimo per affilare ulteriormente le armi a nostra disposizione, e ogni giorno facciamo un altro passo verso il nostro obiettivo, ma il meglio deve ancora venire”.