Che la situazione fosse grave lo avevamo capito subito: Nicky Hayden mercoledì pomeriggio intorno alle due è stato vittima di un incidente frontale con una Peugeot e ha sfondato il parabrezza con la testa, per poi rovinare a terra, sulla provinciale Riccione-Tavoleto, nei pressi di Misano Adriatico.

L'ultimo bollettino medico, di questo pomeriggio, dà informazioni molto preoccupanti: "Le condizioni cliniche di Nicky Hayden restano estremamente gravi. Il giovane, che si trova ancora ricoverato nel reparto di Rianimazione dell'ospedale Bufalini di Cesena, ha riportato un grave politrauma con conseguente gravissimo danno cerebrale".

LE PRIME NOTIZIE - Stabilizzato sul posto è stato trasportato all’ospedale di Rimini, con un codice di massima gravità, per poi essere trasferito al Bufalini di Cesena. Qui alle 21.30 è stato diramato il primo bollettino medico ufficiale.

“Nicky Hayden è ricoverato nel reparto di rianimazione, in condizioni gravissime. A causa delle ferite riportate non è stato possibile intervenire chirurgicamente. La prognosi è riservatissima”.
Hayden ha riportato anche fratture al femore e al bacino oltre al preoccupante ematoma cranico.

Questa mattina alle 8.20 l'Ospedale Bufalini di Cesena aveva diramato un altro bollettino medico: “Non ci sono novità sostanziali rispetto a quanto comunicato nella serata di ieri. Nicky Hayden resta ricoverato nel reparto di rianimazione, il quadro clinico resta di estrema gravità”.

Si moltiplicano, intanto, i messaggi di solidarietà per il campione americano, ai quali si aggiunge quello di Motosprint.