Oggi - questa sera in Italia per via del fuso orario - iniziano le prove sul circuito californiano di Laguna Seca. Un tracciato storico per il mondiale Superbike. Il sito di WorldSBK.com ha diffuso alcuni dati interessanti per gli amanti delle statistiche.

A cominciare dal fatto che Ducati è la casa costruttrice più di successo nella storia di Laguna Seca, con 12 vittorie e 37 podi. L’anno scorso entrambi i piloti sono caduti in Gara1, e in Gara2 sono andati a podio: Davide Giugliano secondo e Chaz Davies terzo. Questa è stata la prima doppietta sul podio per Ducati a Laguna Seca dal 2004 (James Toseland 2°; Regis Laconi 3°).

Il tasso di successo di Ducati è così alto che gli unici anni che non hanno conquistato dei podi sono stati il 2013 e il 2014. In tutte le gare corse qui, Ducati ha sempre avuto una moto nelle prime quattro posizioni della griglia.

Per quanto riguarda Kawasaki, invece, l'anno scorso ha conquistato la sua unica doppietta a Laguna Seca, con Jonathan Rea ha vinto Gara1 e Tom Sykes Gara2. Con 6 vittorie e 16 podi, Kawasaki è seconda solo a Ducati nella classifica di tutti i tempi a Laguna. Nelle ultime otto gare disputate, la miglior Kawasaki al traguardo è sempre stata nella top 4. A partire dal 2014 questo record ha migliorato con la miglior Kawasaki che è sempre andata a podio.

Aprilia ha vinto tre volte a Laguna Seca: con Troy Corser in Gara1, nel 2000, Eugene Laverty in Gara2, nel 2013 e Marco Melandri nel 2014 in Gara1. Il loro ultimo podio qui risale a tre anni fa con Sylvain Guintoli, che ha concluso secondo in Gara2. L’anno scorso De Angelis e Savadori hanno concluso rispettivamente nono e sesto in Gara1 e nessuno dei due ha portato a termine Gara2.

BMW è andata a podio due volte a Laguna Seca nel 2013: a quell'epoca Chaz Davies ha chiuso secondo in Gara1 e Marco Melandri era terzo in Gara2. L’anno scorso il migliore dei quattro piloti BMW è stato Jordi Torres: ottavo in Gara1 e sesto in Gara2.

Cinque vittorie sono state assicurate da Honda, l’ultima nel 2004 (una doppietta di Chris Vermeulen). L’ultimo dei 15 podi qui è stato il terzo posto di Nicky Hayden l’anno scorso in Gara2.

Yamaha è salita sul podio tre volte a Laguna Seca, con una vittoria di Noriyuki Haga nel 1998, e un primo e un secondo posto ancora per Haga nel 2000. L’anno scorso Yamaha ha fatto il suo ritorno a Monterey per la prima volta dal 2004, e il loro miglior risultato è stato il quinto posto di Alex Lowes in Gara1, mentre Niccolò Canepa aveva concluso ottavo in Gara2.

Infine miglior risultato per MV Agusta a Laguna Seca è un decimo posto (2014 Gara2, nelle due gare del 2015), ottenuto dall’unico pilota che ha guidato la MV Agusta a Laguna Seca: Leon Camier.

 

 

Aprilia ha vinto tre volte a Laguna Seca: con Troy Corser in Gara1, nel 2000, Eugene Laverty in Gara2, nel 2013 e Marco Melandri nel 2014 in Gara1. Il loro ultimo podio qui risale a tre anni fa con Sylvain Guintoli, che ha concluso secondo in Gara2. L’anno scorso De Angelis e Savadori hanno concluso rispettivamente nono e sesto in Gara1 e nessuno dei due ha portato a termine Gara2.
 
BMW è andata a podio due volte a Laguna Seca nel 2013: Chaz Davies ha chiuso secondo in Gara1 e Marco Melandri era terzo in Gara2. L’anno scorso il migliore dei quattro piloti BMW è stato Jordi Torres: ottavo in Gara1 e sesto in Gara2.
 
Ducati è la casa costruttrice più di successo nella storia di Laguna Seca, con 12 vittorie e 37 podi. L’anno scorso entrambi i piloti sono caduti in Gara1, e in Gara2 sono andati a podio: Davide Giugliano secondo e Chaz Davies terzo. Questa è stata la prima doppietta sul podio per Ducati a Laguna Seca dal 2004 (James Toseland 2°; Regis Laconi 3°). Il tasso di successo di Ducati è così alto che gli unici anni che non hanno conquistato dei podi sono stati il 2013 e il 2014. In tutte le gare corse qui, Ducati ha sempre avuto una moto nelle prime quattro posizioni della griglia.
 
Cinque vittorie sono state assicurate da Honda, l’ultima nel 2004 (una doppietta di Chris Vermeulen). L’ultimo dei 15 podi qui è stato il terzo posto di Nicky Hayden l’anno scorso in Gara2.
 
L’anno scorso Kawasaki ha conquistato la sua unica doppietta a Laguna Seca, con Jonathan Rea ha vinto Gara1 e Tom Sykes Gara2. Con 6 vittorie e 16 podi, Kawasaki è seconda solo a Ducati nella classifica di tutti i tempi a Laguna. Nelle ultime otto gare disputate, la miglior Kawasaki al traguardo è sempre stata nella top 4. A  partire dal 2014 questo record ha migliorato con la miglior Kawasaki che è sempre andata a podio.
 
Il miglior risultato per MV Agusta a Laguna Seca è un decimo posto (2014 Gara2, nelle due gare del 2015), ottenuto dall’unico pilota che ha guidato la MV Agusta a Laguna Seca, Leon Camier.
 
Yamaha è salita sul podio tre volte a Laguna Seca, con una vittoria di Noriyuki Haga nel 1998, e un primo e un secondo posto ancora per Haga nel 2000. L’anno scorso Yamaha ha fatto il suo ritorno a Monterey per la prima volta dal 2004, e il loro miglior risultato è stato il quinto posto di Alex Lowes in Gara1, mentre Niccolò Canepa aveva concluso ottavo in Gara2.
Aprilia ha vinto tre volte a Laguna Seca: con Troy Corser in Gara1, nel 2000, Eugene Laverty in Gara2, nel 2013 e Marco Melandri nel 2014 in Gara1. Il loro ultimo podio qui risale a tre anni fa con Sylvain Guintoli, che ha concluso secondo in Gara2. L’anno scorso De Angelis e Savadori hanno concluso rispettivamente nono e sesto in Gara1 e nessuno dei due ha portato a termine Gara2. BMW è andata a podio due volte a Laguna Seca nel 2013: Chaz Davies ha chiuso secondo in Gara1 e Marco Melandri era terzo in Gara2. L’anno scorso il migliore dei quattro piloti BMW è stato Jordi Torres: ottavo in Gara1 e sesto in Gara2. Ducati è la casa costruttrice più di successo nella storia di Laguna Seca, con 12 vittorie e 37 podi. L’anno scorso entrambi i piloti sono caduti in Gara1, e in Gara2 sono andati a podio: Davide Giugliano secondo e Chaz Davies terzo. Questa è stata la prima doppietta sul podio per Ducati a Laguna Seca dal 2004 (James Toseland 2°; Regis Laconi 3°). Il tasso di successo di Ducati è così alto che gli unici anni che non hanno conquistato dei podi sono stati il 2013 e il 2014. In tutte le gare corse qui, Ducati ha sempre avuto una moto nelle prime quattro posizioni della griglia. Cinque vittorie sono state assicurate da Honda, l’ultima nel 2004 (una doppietta di Chris Vermeulen). L’ultimo dei 15 podi qui è stato il terzo posto di Nicky Hayden l’anno scorso in Gara2. L’anno scorso Kawasaki ha conquistato la sua unica doppietta a Laguna Seca, con Jonathan Rea ha vinto Gara1 e Tom Sykes Gara2. Con 6 vittorie e 16 podi, Kawasaki è seconda solo a Ducati nella classifica di tutti i tempi a Laguna. Nelle ultime otto gare disputate, la miglior Kawasaki al traguardo è sempre stata nella top 4. A partire dal 2014 questo record ha migliorato con la miglior Kawasaki che è sempre andata a podio. Il miglior risultato per MV Agusta a Laguna Seca è un decimo posto (2014 Gara2, nelle due gare del 2015), ottenuto dall’unico pilota che ha guidato la MV Agusta a Laguna Seca, Leon Camier. Yamaha è salita sul podio tre volte a Laguna Seca, con una vittoria di Noriyuki Haga nel 1998, e un primo e un secondo posto ancora per Haga nel 2000. L’anno scorso Yamaha ha fatto il suo ritorno a Monterey per la prima volta dal 2004, e il loro miglior risultato è stato il quinto posto di Alex Lowes in Gara1, mentre Niccolò Canepa aveva concluso ottavo in Gara2.