Gara 1 del mondiale Superbike a Laguna Seca ha vissuto il suo momento topico a quattordici giri dalla fine, quando Chaz Davies ha deciso di attaccare Tom Sykes al Cavatappi riuscendo nella sua manovra e aprendo una porta anche per Jonathan Rea alla Rainey.

Da quel momento, cioè da quando Davies è passato primo, le posizioni si sono cristallizzate e sul primo gradino del podio è finita la Ducati numero 7 sguita dalle due Kawasaki, quella del leader del mondiale e poi quella del suo compagno.

Davies aveva mostrato una grande forma già dalle primissime fasi della gara, scattando bene dalla prima fila e superando Rea che non era certo rimasto a guardare. I due si sono sorpassati diverse volte nei primi due giri ma alla fine è rimasto davanti Davies consolidando il terzetto di testa.

Alle loro spalle Melandri provava a raggiungerli ma mostrava di non avere il passo necessario a ricongiungersi.  Al quinto posto si è piazzato Fores con l'altra Ducati, seguito da Camier sulla MV Agusta, da Torres sula BMW, da Van Der Mark sulla Yamaha e dalla coppia di piloti Aprilia, Mercado e Savadori.

qui i risultati completi