Yamaha Motor Europe è lieta di annunciare che Alex Lowes sarà un pilota del Pata Yamaha Official WorldSBK Team per un altro anno, e quindi correrà con la casa dei tre diapason anche nel FIM Superbike World Championship 2018. Lowes ha fatto parte del grande ritorno di Yamaha nel WorldSBK dal 2016 e ha avuto un ruolo significativo nello sviluppo della R1. L'inglese ha impressionato nel 2016 con il suo passo e nel 2017 ha aggiunto a questo la costanza e i podi. La spettacolare prestazione nella sua gara di casa a Donington Park, conclusa con la conquista del terzo posto, è stato un momento importante e non vede l'ora di portare avanti il progresso nel team Pata Yamaha nel 2018.
 
Alex Lowes: “Sono molto contento di continuare a lavorare con Yamaha e il Pata Yamaha Team nel 2018. Mi sento parte della famiglia Yamaha e quest'anno credo di aver fatto uno step in più rispetto alla passata stagione. Voglio continuare a migliorare e arrivare dove io, Yamaha e la R1 possiamo stare, nelle posizioni davanti nel WorldSBK, questo è il mio obiettivo e la mia missione. Ringrazio molto Yamaha Motor Europe e tutta la squadra che ha creduto in me e non vedo l’ora di ripagarli con i risultati!”
  
Lowes è contento della notizia, ma è anche interessato a sottolineare i miglioramenti che spera di fare all'interno della serie: “La cosa più importante per me è che voglio essere in una posizione per vincere il campionato WorldSBK in futuro. Credo di poterlo diventare e onestamente questi quattro anni nel WorldSBK sono stati impegnativi. Credo di poter conquistare molto qui e non è stato facole non avere questo successo. Ho un buon rapporto con Yamaha adesso e continueremo a consolidarlo. Quando sarà il momento giusto, credo che io e Yamaha saremo in una forte posizione. Sono contento di restare qui, è l’opzione migliore per me ed è dove avrei voluto essere nel 2018. Abbiamo fatto passi in avanti durante l’inverno e possiamo continuare a fare progressi insieme. Per il resto della stagione WorldSBK vorrei solo ottenere risultati costanti e conquistare un altro paio di podi. Il mio obiettivo è chiudere quinto in campionato. È strano per me avere questo obiettivo perché vorrei vincere gare e diventare campione, ma punto ad essere il migliore dopo le Ducati e Kawasaki ufficiali".

Il pilota olandese Michael Van der Mark sarà al fianco di Lowes nel Pata Yamaha Team per il secondo anno di fila, avendo firmato un contratto biennale.