L’equipaggio dell’Althea BMW Racing Team, Jordi Torres e Raffaele De Rosa, è pronto per disputare il decimo round del mondiale Superbike sulla pista di Portimao in Portogallo.

Lo spagnolo Torres è in nona posizione nella classifica mondiale e si dirige verso una pista dove dovrà affrontare una sfida impegnativa. Assicuratosi la top 7 l’ultima volta che è stato a Portimao nel 2015, il trentenne è pronto per lavorare duramente sui 4.5 km del circuito portoghese e approfitterà della sua esperienza maturata l’anno scorso.

TORRES DUBBIOSO - "La pista di Portimao non è fra le mie preferite”, ha detto Torres, “ma questo è probabilmente dovuto al fatto che ho poca esperienza lì, avendo corso solo la gara del 2015. Vedremo cosa succede… è un layout divertente ma con caratteristiche che lo rendono impegnativo per la BMW, con tutti i suoi dislivelli. Dobbiamo lavorare tanto per essere ben preparati per le gare…”

DE ROSA AL 90% - Dopo aver ottenuto una buona top 10 in Germania, De Rosa vuole continuare a tenere un grande ritmo anche nel decimo round della stagione. L’italiano comincia a sentirsi più a suo agio sulla moto ed è impaziente di scendere in pista per capire i progressi fatti.

“Andiamo in Portogallo e voglio un iniziare da dove ho lasciato, in Germania, quando siamo stati nei primi dieci in gara 1”, ha detto  De Rosa. “La pista è tosta, ma adesso che ho recuperato al 90% dalla caduta di Suzuka, sono fiducioso. Ci rimane solo da scendere in pista e sperare in un meteo favorevole…”