Un Jonathan Rea letteralmente incontenibile, quello che si è scatenato sul circuito di Portimao durante il week-end portoghese della SuperBike. Il campione britannico mette a segno una splendida doppietta e pone più di una semplice ipoteca sul titolo 2017.

AGGRESSIVO PER REGOLAMENTO - “Oggi ho dovuto essere aggressivo sin dall’inizio per riuscire a superare e stare davanti. Ed è la ragione per la quale non mi piace questo regolamento, perché incoraggia questa aggressività all’inizio. Però poi ho trovato la prima posizione e anche un bel ritmo, così decimo dopo decimo, sono riuscito a creare un buon distacco nei confronti Chaz”.

PROBLEMI ALL’ELETTRONICA - “... Dopodiché ho avuto un grosso problema con la moto, con l’elettronica, e mi sono trovato improvvisamente con la sensazione di non avere potenza e alla fine mi dicevo, menomale che sono riuscito ad arrivare in fondo. Comunque è stato un week-end davvero incredibile!”.

Per quanto riguarda il titolo, non so adesso esattamente i punteggi come siano, ma con questo distacco e a 3 gare dalla fine è chiaro che posso iniziare a pensare anche al mondiale”.