Dopo le gare di Portimao, molti piloti sono rimasti sul circuito portoghese per un lunedì di test. Fra questi, i piloti del team Ducati, con Marco Melandri che ha concluso la giornata al terzo posto, di poco alle spalle del suo compagno di squadra Chaz Davies (leggi qui).

PIU' VELOCE CHE IN SUPERPOLE - Melandri il crono di 1.43.017 che anche per lui è stato più veloce del tempo ottenuto in Superpole lo scorso fine settimana. Dopo aver apportato alcune modifiche alla moto durante il test, il 35enne si è dichiarato soddisfatto del suo passo ed è pronto a tornare in pista a Magny-Cours tra due settimane. Con l'obiettivo di battere il suo compagno di squadra in Francia, Melandri è ottimista dopo il test.

“È stata una giornata lunga e positiva. Abbiamo esplorato nuove direzioni con il setup, lavorando tanto sull’elettronica e sulla distribuzione dei pesi, raccogliendo informazioni interessanti", ha dichiarato Melandri. "Inoltre abbiamo provato una soluzione di sviluppo per quanto riguarda la gomma posteriore, trovando buone sensazioni anche se purtroppo la pioggia non ci ha consentito di effettuare tanti giri né di fare un ‘time attack’ finale".
LA DIREZIONE GIUSTA - "Credo che stiamo procedendo nella direzione giusta. Ad ogni uscita prendiamo maggiore confidenza con la moto, e spero che questo ci consenta di anticipare possibili problematiche da qui a fine stagione. Andremo a Magny Cours con più esperienza, e non vedo l’ora di capire se potremo fare altri passi avanti. La squadra ha fatto come sempre un grande lavoro, ora ci prenderemo qualche giorno di riposo per ricaricare le batterie per la prossima battaglia”, conclude Melandri.