Jonathan Rea ha fatto capire subito quali sono le sue intenzioni per il terzultimo round del Mondiale Superbike: il portacolori del Kawasaki Racing Team ha dettato il passo sui 4.411km del circuito di Magny-Cours fin dal primo turno di prove libere ottenendo il miglior tempo in 1'37''849.

Rea ha registrato un tempo migliore rispetto al record firmato l’anno scorso dal suo compagno di squadra Tom Sykes, mostrando il suo grande stato di forma. Secondo crono per un ottimo Leon Camier su MV Agusta Reparto Corse e terzo Lorenzo Savadori su Milwaukee Aprilia.
La Ducati di Marco Melandri è al quarto posto e Chaz Davies completa la top 5 in questo primo turno.
Tom Sykes, invece, ha concluso la sessione al decimo posto, essendo convalescente dall’infortunio rimediato al mignolo durante il round del Portogallo.
 
Meglio dell'ex campione del mondo della Superbike hanno fatto Alex Lowes e Michael van der Mark, sesto e settimo su Yamaha davanti Xavi Fores su Ducati del team Barni e a  Jordi Torres su BMW del team Althea BMW.
 
Dopo i primi 15 minuti delle FP1 Eugene Laverty è caduto alla curva 6, perdendo l’anteriore. Fortunatamente nessuna conseguenza per il pilota Milwaukee Aprilia, che è tornato in pista per fare poi 18 giri, terminando 14esimo.
Quindicesimo Raffaele De Rosa davanti a Davide Giugliano, tornato sulla Honda. Alle loro spalle si sono piazzati Badovini, Andreozzi e Russo.