Ci siamo: è appena terminata la stagione 2017 del mondiale Superbike, ma la nuova è già alle porte. Anzi, è praticamente già iniziata con i primi test pre-stagionali sul circuito di Jerez. Con i nuovi regolamenti della prossima stagione, i team lavoreranno molto per prepararsi ai cambiamenti.

 Saranno i piloti dei team Kawasaki Ducati, Honda, Yamaha, MV Agusta e Althea BMW ad affrontare il test durante la settimana.

Le conferme - Presente sul circuito di 4,4 km dal lunedì al venerdì, il Kawasaki Racing Team promette di svolgere un grande lavoro e il campione in carica Jonathan Rea si unirà a Tom Sykes da domani 21 novembre. Il team avrà una settimana intensa e lavorerà sulle nuove parti, sul ritmo generale e su come modificare la ZX-10RR a seconda dei nuovi regolamenti. Dopo una stagione mozzafiato, il lavoro non si ferma dunque per Sykes e Rea e sarà interessante capire il loro passo.

Gli alfieri del team Ducati Chaz Davies e Marco Melandri saranno in pista per adattare la Panigale R ai regolamenti 2018. Entrambi i piloti sono andati a podio a Jerez nel 2017 e dopo l’addio di Ernesto Marinelli ci sarà grande lavoro nel box di Ducati Corse.

Alex Lowes e Michael van der Mark saliranno nuovamente sulle YZF-R1 e saranno presenti giovedì e venerdì con il Pata Yamaha Official Team. Dopo un weekend difficile vissuto nel round spagnolo in questa stagione, i due piloti punteranno a migliorare il loro ritmo per ottenere risultati migliori l’anno prossimo. Yamaha è stato il terzo produttore per numero dei podi nel 2017 e dopo due anni dal rientro, sta facendo passi importanti.

Il debuttante nel team Red Bull Honda Leon Camier arriva a Jerez per tre giorni questa settimana con l’intento di conoscere la Fireblade CBR1000RR SP2. L’inglese, che fino a quest’anno era alla guida della MV Agusta, lavorerà sul suo feeling con la nuova moto che è al suo secondo anno di corse. Dopo una bellissima prestazione nella scorsa stagione, Camier proverà a crescere ancora con il nuovo team.

A "lavorare" sulle Aprilia saranno Eugene Laverty e Lorenzo Savadori che inizieranno la stagione con il Milwaukee Aprilia a Jerez. Nel 2018 l’obiettivo del podio sarà molto più concreto e sarà interessante vedere come con i nuovi regolamenti cambieranno le cose.

I debutti - Nel team MV Agusta Reparto Corse è pronto a debuttare Jordi Torres, che salirà sulla F4 nonostante l’infortunio rimediato in Qatar. Lo spagnolo non avrà pressione proprio per questo motivo e non vede l’ora di incontrare il suo nuovo team e di provare la moto. 

Loris Baz torna nel mondiale Superbike con l’Althea BMW Racing Team ed è presente sia oggi sia domani. Il francese punta a scoperire non solo il potenziale della sua nuova moto, ma anche il suo ritmo rispetto agli avversari.

Leandro Mercado salirà per la prima volta sulla sua Kawasaki ZX-10RR e sarà nel mondiale con il team Orelac Racing VerdNatura.

Tra gli altri piloti in pista ci sarà anche Xavi Fores (Barni Racing Team) che tornerà sulla sua Panigale per migliorare il ritmo e questo è un altro team che beneficerà dei nuovi regolamenti e che bisognerà senz’altro tenere d’occhio. 

Il Kawasaki Puccetti Racing non sarà invece presente dopo la tragica perdita del padre del pilota Toprak Razgatlioglu. L’intenzione iniziale era quella di partecipare ad alcune giornate, ma è stato poi è poi deciso di rinviare il test.