Continuano sulla pista di Jerez i test ufficiali che hanno aperto la stagione 2018 del Mondiale Superbike, Il terzo giorno ha visto scendere in pista anche alcuni piloti della MotoGP.

Tra i protagonisti del mondiale Superbike c'erano dieci piloti e il duo del Kawasaki Racing Team, ha dominato la classifica dei tempi. Davanti a tutti si è confermato Tom Sykes, come nel Day2, ma questa volta l’ex campione del mondo ha battuto il suo compagno di squadra Jonathan Rea, che nel secondo giorno era stato assente per andare a Buckingham Palace e ritirare la sua onorificenza dalle mani del principe William (leggi qui).

Il record - Tom Sykes ha dominato quasi tutta la giornata, occupando per la maggior parte della mattina anche la seconda posizione nella classifica generale di tutti i piloti presenti sul tracciato. Jonathan Rea è caduto alla curva 12 a metà giornata, ed è potuto poi tornare nuovamente in pista. Il tempo più veloce porta il nome di Sykes, in 1’38.735, che ha anche firmato il giro record della pista.

Ducati - Terzo tempo per Marco Melandri. Il Ducati team ha lavorato sul nuovo limitatore di giri. Il ravennate ha percorso 65 giri e Chaz Davies 64, ma la giornata si è conclusa con difficoltà, considerando che Davies è incappato in una caduta e non ha potuto migliorare il suo crono di 1’40.630, che equivale al settimo tempo della giornata. Per questa caduta sono state esposte le bandiere rosse: Davies ha rimediato una contusione al ginocchio.

Bene anche la Ducati del team Barni, con Xavi Fores autore del quinto tempo.

Decimo crono per Michael Ruben Rinaldi, che è stato il primo pilota a uscire dal box nella mattinata e ha guidato per la prima volta la Panigale, un regalo che gli ha fatto il team Aruba dopo aver vinto il titolo dell'European Superstock 1000.

Yamaha - Il team dei tre diapason ha avuto tre piloti in pista: infatti insieme ai due ufficiali Alex Lowes e Michael van der Mark c’era anche il campione del mondo di endurance Niccolò Canepa, presente per aiutare il team a svolgere la grande mole di lavoro. Il britannico Lowes ha siglato una buona giornata, conclusa in quarta posizione, con il tempo di 1’39.715 e 70 giri all’attivo. L’olandese, invece, ha chiuso sesto, svolgendo sei giri in più del suo compagno di squadra, firmando il suo miglior riferimento cronometrico in 1’40.573. Nono crono per Canepa.

Honda - Leon Camier ha debuttato sulla Fireblade CBR1000RR SP2 sulla pista di Jerez. L’inglese ha concluso 61 giri, ha ottenuto il suo miglior crono in 1’40.856 e ha conosciuto bene sia il team sia la moto che guiderà nel corso della prossima stagione. Camier ha migliorato alla fine della giornata ed è pronto a lavorare un’altra giornata sulla sua nuova moto.

Questa la classifica dei tempi della terza giornata:

1. Tom Sykes                   Laps: 69 1:38:735

2. Jonathan Rea                Laps: 71 1:39:050 +0.770

3. Marco Melandri              Laps: 65 1:39:715 +1.435

4. Alex Lowes                    Laps: 70 1:39:715 +1.435

5. Xavi Fores                     Laps: 63 1:40:542 +2.262

6. Michael van der Mark      Laps: 84 1:40:573 +2.293

7. Chaz Davies                   Laps: 64 1:40:630 +2.350

8. Leon Camier                   Laps: 61 1:40:856 +2.576

9. Niccolo Canepa               Laps: 68 1:41:294 +3.014

10. Michael Rinaldi              Laps: 67 1:41:374 +3.094