Un grande spavento iniziale, poi rientrato, aveva tranquillizzato Chaz Davies e il suo team dopo il brutto incidente accorso nella prima giornata di test a Jerez. “In questo momento ho un po' di dolore, mi sento davvero fortunato perché è stato un incidente grosso e veloce, sono un po’ ammaccato ma niente di troppo serio e sono davvero contento di questo” - aveva dichiarato Davies dopo la caduta avvenuta a forte velocità e lo schianto contro le protezioni a bordo pista.
I controlli in ospedale hanno però evidenziato problemi più seri al ginocchio del pilota gallese, che lo hanno portato ad uno stop forzato e a concludere prima i test sulla sua Ducati.

IL REFERTO – La risonanza magnetica ha mostrato una distorsione del legamento collaterale mediale e crociato anteriore del ginocchio destro accompagnata da un'ulteriore contusione ossea. In più, il pilota del team Aruba.it Racing ha riscontrato anche una contusione al polso sinistro. Messo “KO” dalla caduta, Davies dovrà stare fermo per un po' e fare fisioterapia per rimettersi in sesto in vista di nuovi test e del campionato.

PRIMO INFORTUNIO AL GINOCCHIO – Davies ha quindi dovuto lasciare il circuito di Jerez per rientrare a casa: “sfortunatamente, una caduta nella prima giornata di prove ci ha impedito di svolgere la maggior parte del programma previsto.  - ha dichiarato il pilota - Ora osserverò qualche giorno di riposo assoluto per ridurre l’infiammazione, e lunedì visiterò un fisioterapista sportivo per valutare un programma di recupero. È la prima volta che riporto un infortunio al ginocchio, dobbiamo solo avere pazienza ma spero e credo che potrò ricominciare ad allenarmi nel giro di poche settimane.”