Il Red Bull Honda World Superbike Team ha sciolto le riserve e ha annunciato chi sarà il secondo pilota nella squadra ufficiale: a fianco di Leon Camier scenderà in pista l’americano Jake Gagne, arruolato per l’edizione 2018 del Mondiale Superbike. Il 24enne di San Diego, California, si unirà alla squadra olandese per affrontare, in sella alla Honda CBR1000RR Fireblade SP2, la sua prima stagione completa nel mondiale. Si tornerà, dunque, a parlare americano nel box di Honda, dopo la drammatica scomparsa di Nicky Hayden.

Prestazioni convincenti - La prima esperienza di Gagne con la squadra Honda nel mondiale Superbike risale allo scorso luglio, quando fece il debutto assoluto a Laguna Seca. Grazie ad una promettente performance davanti al pubblico di casa, Jake si è guadagnato una chiamata prima per il round francese a Magny-Cours e successivamente per l’epilogo stagionale a Losail. In entrambe le occasioni, lo statunitense ha migliorato le proprie prestazioni ed il feeling con la Fireblade in versione Superbike, ottenendo come miglior risultato un dodicesimo posto (in tre diverse occasioni).

Gagne ha inoltre preso parte ad una stagione complete del MotoAmerica Superbike Championship in sella alla Honda schierata dal team Genuine Broaster Chicken Honda Racing.

Entusiasmo – La parola giusta per definire lo spirito con il quale Jake Gagne affronterà il mondiale è forse proprio questa: entusiasmo. Le sue parole lo confermano.

 “Per me è un sogno che si avvera il poter prendere parte ad una stagione intera del Mondiale Superbike insieme al Red Bull Honda World Superbike Team”, dice Jake. “Non posso ringraziare abbastanza Red Bull, Honda e Ten Kate per avermi dato l’opportunità di prendere parte a tre round quest’anno in sella alla Honda CBR1000RR Fireblade SP2. Ho imparato davvero molto e trovato un buon feeling con la squadra, quindi non vedo l’ora di iniziare”.

Le sue prospettive per la prossima stagione sono davvero positive. “Il 2018 sarà un anno entusiasmante per me, con tanti viaggi e gare su alcuni dei tracciati più belli al mondo. Voglio ringraziare ancora tutti coloro che mi hanno aiutato ad ottenere questa possibilità, mi sento pronto per la sfida che mi attende!” conclude Gagne.

Un grande talento - “Siamo felici di poter riavere Jake in squadra per la stagione 2018”, aggiunge il team manager Marco Chini. “Ha raccolto una sfida non facile lo scorso luglio, montando in sella alla nostra Fireblade senza aver avuto la possibilità di provarla in precedente e dimostrando da subito un grande talento.

“Successivamente si è messo alla prova su tracciati che non conosceva, ed ha fatto un buon lavoro. È un pilota giovane dalle grandi capacità e davvero un bravo ragazzo, quindi ritengo sia perfetto come compagno di squadra di Leon. Non vediamo l’ora di rivederlo in azione e siamo sicuri che i fan americani gli daranno tutto il loro supporto", ha concluso Chini.