I protagonisti della presentazione ufficiale del team Kawasaki Superbike nel quartier generale di Granollers, a Barcellona, sono stati proprio loro: i piloti. Jonathan Rea, tre volte campione del mondo, e Tom Sykes, iridato nel 2013, che lo scorso anno hanno monopolizzato i podi, con Rea capace di conquistare il titolo e Sykes terzo in graduatoria. Un’annata incredibile, che ha portato anche al titolo costruttori per Kawasaki.

Con diverse nuove regole tecniche imposte per il 2018, per il Kawasaki Racing Team si prospettano nuove sfide, e il project leader del team Yoshimoto Matsuda ha annunciato che lo spirito è quello di lottare per l'eccellenza in pista e non mollare mai: il #NinjaSpirit.

I test invernali in Europa sono già stati completati con successo dai due portacolori di Kawasaki, ma subito dopo il lancio a Barcellona la squadra inizierà i preparativi finali per il test ufficiale di due giorni a Phillip Island, dopodiché si inizierà a fare sul serio, con il primo round della stagione, sempre sulla pista australiana, dal 23 al 25 febbraio.

Rea: “E’ ora di cominciare”“È sempre emozionante svelare i nostri nuovi colori”, ha dichiarato Jonathan Rea. “È in questo momento che ti senti come se la stagione partisse per davvero. Adesso è l’ora di cominciare a correre e ne sono molto entusiasta. Il Kawasaki Racing team cerca sempre di sorprendere quando si tratta del lancio della squadra e hanno fatto un ottimo lavoro con le nuove livree.

Questo ti dà la sensazione di entrare in qualcosa di nuovo. Essere ad un evento di alto livello come questo mi rende orgoglioso di essere un pilota Kawasaki", ha concluso Jonathan Rea.

Sykes: “Siamo ben preparati” -  “Tutto è possibile quest'anno: abbiamo svolto un ottimo programma di test, tenendo conto del cambiamento dei regolamenti”, ha dichiarato Tom Sykes, campione del mondo del 2013. In questo momento sento che siamo molto ben preparati. Il lancio stesso presso il quartier generale del team è stato assolutamente fantastico e tutti i partecipanti hanno fatto un ottimo lavoro. È tutto molto in linea e tutti questi sforzi sono un ottimo modo per iniziare la stagione".