E’ stato, un po’ a sorpresa, il più veloce al termine della prima giornata di prove libere Superbike a Phillip Island. Nella seconda sessione della giornata, Lorenzo Savadori ha fatto segnare un 1’30”407 che l’ha lanciato al top della classifica “sommatoria”, davanti a Leon Camier, Laverty, Sykes, Melandri e Rea.

ALLA RICERCA DELLA PERFEZIONE - Il terzo posto del compagno di squadra Laverty evidenzia l’ottimo lavoro svolto al box dal team Milwaukee Aprilia sulla RSV4 RF, evidenziato dallo stesso “Sava” a Motosprint.it. “E’ stata una giornata piuttosto positiva - dice l’italiano - è sempre bello quando si è primi. Sono felice di come stanno lavorando la squadra e l’Aprilia. Durante i test di inizio settimana siamo stati rallentati dal vento e per questo avremo bisogno di un po’ di tempo in più e di fare qualche altro giro per trovare il passo gara ideale. Siamo a buon punto…”.