L’avvio della stagione era stato dei migliori per Lorenzo Savadori: l’ex campione del mondo della Superstock 1000 aveva siglato il crono più veloce nella prima giornata di prove libere in sella all’Aprilia del team Milwaukee. Ma proprio quando il cesenate cominciava a sognare un weekend da protagonista a Phillip Island, è arrivato il ko: alla curva 6 della Superpole2, Lorenzo ha perso il controllo della RSV4 ed è incappato in una brutta caduta: uno spettacolare highside che lo ha fatto impattare violentemente contro l'asfalto. Il verdetto del centro medico non ha lasciato speranze per la partecipazione alle due gare: frattura della clavicola sinistra.

L'INTERVENTO - Il pilota Aprilia è stato operato nella notte, e ha postato sul suo profilo social la foto che riportiamo in apertura, che lo ritrae sorridente e con il pollice alzato. “Tutto bene, presto saremo pronti...” scrive Lorenzo. Non sono ancora stati resi noti i tempi di recupero. Il prossimo round sarà fra un mese esatto: l’appuntamento con la Thailandia sarà infatti dal 23 al 25 marzo. Considerando che i tempi di guarigione per una frattura alla clavicola in un adulto vanno dalle otto alle dieci settimane, Savadori non dovrebbe essere in grado di schierarsi. Ma si sa che i piloti sono “speciali”. E di certo il portacolori Aprilia si impegnerà al massimo per essere presente.