La prima giornata di prove libere sul circuito thailandese di Chang si è conclusa con il quinto tempo per Chaz Davies: il gallese della Ducati ha dimostrato di non aver risentito delle conseguenze della caduta di gara2 a Phillip Island.

La sua giornata è stata in crescendo: Davies ha concluso il primo e il secondo turno di libere con il nono crono, abbassando comunque il tempo di quasi cinque decimi, mentre nella terza sessione si è assestato in quinta piazza, a un decimo da Rea e a soli 11 millesimi da Marco Melandri.

Migliorare stabilità e frenata - “Siamo migliorati progressivamente durante la giornata nonostante un paio di piccoli problemi tra FP2 ed FP3 che hanno rallentato un po' il nostro programma”, ha spiegato Davies.

La cosa più importante è che siamo lì a giocarcela, e possiamo ancora migliorare, specialmente in termini di grip e stabilità in frenata. Dobbiamo soltanto finalizzare il lavoro sul setup.

“È difficile fare previsioni perché siamo tutti molto vicini, quindi la FP4 domattina sarà molto importante per effettuare un paio di verifiche e chiudere il cerchio in vista di Gara 1", ha concluso Davies.