È stato un ottimo inizio di stagione per Marco Melandri, che ha raccolto due successi oltreoceano nella tappa di apertura del Mondiale Superbike. Meno soddisfacenti i due piazzamenti sul circuito thailandese di Buriram, con un ottavo e un settimo posto per il ravennate della Ducati, che però si dichiara ottimista in vista del prossimo round iridato in programma questo weekend.  

Sulla pista spagnola del MotorLand Aragon Marco Melandri ha già trionfato in più occasioni, guadagnando un totale di otto podi, e l'obiettivo dichiarato della squadra è quello di prolungare il momento positivo ed ottenere risultati di prestigio. Melandri, del resto, è secondo in classifica iridata, a soli due punti dal leader Jonathan Rea.

In lotta per la vittoria - “Aragon è una pista che mi piace molto e nella quale ho ottenuto buoni risultati in diverse occasioni”, dice Marco Melandri alla vigilia della partenza. “Sono contento di iniziare da questo tracciato la fase europea della stagione, anche perché mi sento in gran forma dopo le difficoltà incontrate in Thailandia e sono convinto di poter essere veloce”, ha continuato il pilota Ducati.

Le intenzioni di Melandri sono chiare. “Sono fiducioso sulle nostre possibilità di eliminare il problema che ci ha limitato per tornare a giocarci la vittoria o almeno il podio”, dice il ravennate.

Un’incognita potrebbe arrivare dalle condizioni del tempo. “Sembra che in Spagna potrebbe aggiungersi il meteo come variabile in più, quindi staremo a vedere”, conclude Melandri.