La sfida per la Superbike 2019 inizia a Jerez, dove quattro dei top team della prossima stagione scendono in pista per il primo vero test “confronto”. Sulla pista spagnola, sono impegnati i due portacolori ufficiali della Kawasaki, ovvero il campione del mondo Jonathan Rea e il suo nuovo compagno di squadra Leon Haslam (che ha preso il posto di Sykes) ma anche la squadra Ducati Aruba ufficiale con il confermato Chaz Davies e il nuovo arrivato dalla MotoGP, Alvaro Bautista: entrambi alla guida della Panigale V4R. 

NUOVE AVVENTURE - Presenti anche i due team Yamaha: quello ufficiale con Michael Van Der Mark e Alex Lowes e quello GRT, su cui sono puntati gli occhi degli addetti ai lavori. Il motivo sono i due piloti ingaggiati per il 2019: Marco Melandri, appiedato dalla Ducati e tornato in sella alla moto di Iwata dopo l’ottima esperienza della stagione 2011 (chiusa da vice-campione del mondo) e Sandro Cortese, salito in Superbike da campione del mondo della 600. Mancano all'appello, invece, due squadre piuttosto attese il prossimo anno: la BMW che schiererà la nuova moto con Sykes e Reiterberger e la Honda con Camier, Kiyonari e Delbianco.

IN AZIONE ANCHE LE SUPERSPORT - In pista anche alcuni piloti della Supersport: Ayrton Badovini con la ZX-6R del Team Pedercini, Mahias e Okubo con quella del Team Puccetti e Raffaele De Rosa con la MV Agusta del team ufficiale.