La seconda giornata di test a Jerez si conclude con un risultato che sembra ormai ‘scontato’: Jonathan Rea è in testa alla tabella dei tempi. Non solo: il nordirlandese della Kawasaki domina con un vantaggio importante, oltre 6 decimi sul primo dei suoi avversari, che questa volta è rappresentato da Alex Lowes, sulla Yamaha ufficiale.

Il nuovo compagno di squadra di Jonathan Rea, Leon Haslam, si avvicina, e stampa il terzo tempo; ma il distacco dal ‘marziano’ Rea lascia basiti: addirittura un secondo.

DUCATI CON BAUTISTA - Ducati si ritrova a inseguire, nonostante la nuova Panigale V4R, o forse proprio perché la moto è talmente nuova che necessita di sviluppo, come del resto ha dichiarato l’ing. Luigi Dall’Igna (leggi qui).

Fatto sta che la prima delle Ducati è quarta, ed è ancora una volta quella di Alvaro Bautista, che anche se per soli 7 millesimi si piazza davanti al suo compagno di squadra Chaz Davies.

GLI ALTRI - La Yamaha gemella di Alex Lowes, quella di Michael Van der Mark, conquista il sesto tempo e precede di poco più di un decimo le compagne di marca del team GRT, con Marco Melandri settimo davanti a Sandro Cortese.

LA SUPERSPORT - Anche oggi sono scesi in pista alcuni protagonisti della prossima stagione della Supersport: il miglior crono è stato ancora una volta appannaggio di Raffaele De Rosa con la MV Agusta, davanti a Lucas Mahias e Hikari Okubo. Alle loro spalle di sono piazzati Alessandro Valia e Ayrton Badovini.

Qui la tabella dei tempi.