E’ uficiale: Jordi Torres tornerà al mondiale Superbike e l’anno prossimo correrà in sella alla Kawasaki ZX-10RR del Team Pedercini Racing.

Dopo un passaggio in MotoGP per l’ultimo terzo di stagione 2018 per sostituire Tito Rabat nel team Reale Avintia, lo spagnolo è sul punto di affrontare una nuova ed entusiasmante sfida per il 2019

“Sono contento di aver trovato un team storico del mondiale Superbike che corre con una moto vincente. Kawasaki è la moto giusta per il WorldSBK e non vedo l’ora di provarla per poter esprimere tutto il suo potenziale in pista”, ha detto Jordi Torres.

“Credo che sia io sia la squadra potremo avere molte soddisfazioni. Un ringraziamento speciale va a Lucio Pedercini per avermi dato questa opportunità. Ho fiducia nella sua squadra e so che questa esperienza mi darà la possibilità di lottare ed esprimere il mio potenziale. Per me è un orgoglio essere parte del Team Pedercini e ho tanta voglia di cominciare a lavorare”, ha concluso Torres.

UNA CARRIERA DI SUCCESSO- Jordi Torres ha avuto successo in ogni campionato in cui ha corso. Il 31enne è approdato nel mondiale Superbike nel 2015 con Aprilia, in squadra con Leon Haslam. Ha vinto con la RSV4 RF nell’ultima gara di quella stagione, in Qatar, oltre ad aver ottenuto diversi podi.

Lo spagnolo ha continuato a correre nel mondiale Superbike, con BMW nel 2016 e nel 2017, prima di passare ad MV Agusta nel 2018. A fine settembre di quest’anno, Torres è passato al paddock della MotoGP per le ultime gare della stagione. Ex vincitore di gare in Moto2, si è adattato bene alla nuova moto, ottenendo i primi punti a Valencia.

PEDERCINI: “UN ANNO COMPLICATO” -  “Sono molto soddisfatto di quello che sta succedendo in squadra, dopo un anno complicato sono sicuro di avere ora un pilota all’altezza della moto che abbiamo”, ha detto il Team manager Lucio Pedercini. “Con Jordi saremo sicuramente competitivi e pronti per essere sempre in lotta per la top 10. Colgo l‘occasione per invitare tutti i fan a Verona al Motorbike Expo, a gennaio. Lì presenteremo l’intera squadra ed il programma dell’anno. Ringrazio Jordi per aver accettato di lavorare con noi nel 2019”.