L’Althea MIE Racing Team si è presentato nella sua nuova configurazione per la stagione 2019 nel suo quartier generale, a Civita Castellana, a pochi km da Roma, con la collezione personale di Genesio Bevilacqua ‘Moto e Miti’ a fare da cornice all’evento.

Diverse le novità per la squadra, sia per quanto riguarda le sponsorizzazioni che per il lato tecnico, a partire dalla nascita di una nuova partnership fra Althea Racing e Moriwaki Honda, una collaborazione che vedrà il team in pista con la Honda CBR 1000 RR SP2.

Pronto per la prossima edizione del campionato Mondiale Superbike, il team gestito da Genesio Bevilacqua conterà sul giovane talento Alessandro Delbianco, al debutto in Superbike, che ha già provato nei test di Jerez.

Il momento clou è stato l’unveiling della nuova livrea della CBR 1000 RR SP2, con Bevilacqua e Delbianco raggiunti sul palco da Midori Moriwaki e Antonio Croce (Breco’s 1975).

UN’OPPORTUNITA’ DI CRESCITA - “Siamo molto orgogliosi di cominciare questa nuova avventura insieme a Honda e Moriwaki”, ha detto Genesio Bevilacqua. “Abbiamo sempre cercato di individuare nuovi talenti, dando loro l’opportunità di crescere a livello internazionale, ed è quello che faremo adesso con Alessandro Delbianco, un ‘rookie’ nel campionato Superbike. Alessandro ha già disputato la scorsa stagione insieme ad Althea, nella categoria Superstock 1000, e che deve ancora esprimere tutto il suo potenziale”, ha ricordato Genesio.

Noi faremo di tutto per farlo crescere durante questa stagione, per ottenere i risultati che sappiamo essere alla nostra portata. Voglio sottolineare il proseguo del sodalizio con BMP Tappi di Simone Bustreo come official sponsor e Breco’s 1975 nella persona di Antonio Croce che ci supportano e che vivono con noi questa avventura con grande passione", ha concluso Genesio Bevilacqua.

PREPARAZIONE FISICA E MENTALE -“Devo dire che sono molto emozionato di essere qui con il team e con la mia nuova CBR 1000 RR SP2, che è bellissima”, ha aggiunto Alessandro Delbianco. “Questa presentazione ha rappresentato l’inizio di una nuova avventura per la quale devo ringraziare Genesio, Midori Moriwaki e tutto il team. Spero di poter ripagare presto la fiducia che dimostrano nei miei confronti. Durante l’inverno mi sono concentrato sulla mia preparazione fisica e mentale, per poter cominciare la nuova stagione nel migliore dei modi. Non vedo l’ora di scendere in pista a Phillip Island!” ha concluso Delbianco.