Il confronto fra Bautista e Rea che era andato in scena a Phillip Island è ripreso rispettando le aspettative sul circuito thailandese di Buriram.

Il pilota Ducati e il campione del mondo in carica si sono alternati in testa alla tabella dei tempi già nel primo turno di prove libere andato in scena sul circuito internazionale di Chang, con il sole iniziava a tramontare e le temperature che si sono mantenute alte.

L’attuale leader del campionato Alvaro Bautista non ha molta esperienza sul tracciato thailandese ma ha comunque dominato con la sua Ducati Panigale V4 R. Lo spagnolo ha percorso 20 giri avendo la meglio su Jonathan Rea. Il suo compagno di squadra, Chaz Davies ha iniziato il weekend con un passo nettamente migliore rispetto a quello dimostrato in Australia: è rimasto nella top 10 per tutta la sessione e poi ha concluso siglando il quinto miglior tempo a due minuti dalla fine.

LA TOP TEN - Rea, che in passato è stato il dominatore del circuito di Chang, ha iniziato le FP1 andando al comando della classifica dei tempi fin dall’inizio migliorando rispetto allo scorso anno. Il nord-irlandese ha concluso poi col secondo tempo, mentre il suo compagno di box, Leon Haslam, ha avuto qualche difficoltà e ha concluso al decimo posto a 1.223 secondi da Bautista.

BENE YAMAHA - Michael van der Mark si aggiudica il terzo tempo nel finale della sessione. Con 17 giri, l’olandese ha iniziato bene il suo programma di lavoro. Il suo compagno di squadra, Alex Lowes ha confermato il ritmo positivo registrando il sesto miglior tempo della sessione.

Marco Melandri, portacolori del team GRT Yamaha ha iniziato il secondo round dell’anno dimostrando un buon passo. Il ravennate ha seguito da vicino il duello tra Rea e Bautista per gran parte della sessione e ha siglato il quarto tempo. Il suo compagno di squadra, Sandro Cortese ha invece stampato il settimo tempo a 1.1 secondi da Bautista dopo aver percorso 18 giri.

BMW C’E’ - Tom Sykes) ha portato la BMW in quinta posizione. L’inglese su questa pista ha già vinto una gara. Il suo compagno di squadra Markus Reiterberger chiude la sessione col 13esimo tempo a 0.9 secondi dal compagno di box e a 1.8 dal leader della FP1. 

GLI ALTRI - Eugene Laverty , portacolori del Team Goeleven, ha centrato il nono tempo pur trovandosi su una pista dove in passato ha avuto difficoltà. L’irlandese lavorerà per restare nella top 10 durante tutto il fine settimana.

Le Honda sono lontane dalla testa della classifica. Leon Camier ) non è riuscito ad andare oltre la 2esima posizione, seguito da Jordi Torres), mentre la Honda di Ryuichi Kiyonari è in 14esima posizione. Leandro Mercado completa la top 15.

Qui i tempi della prima sessione di prove.