Secondo per la prima volta al traguardo oin questa stagione dietro al rivale Rea, Alvaro Bautista è comunque sorridente. Non è abituato ad arrivare dietro ma era consapevole che a Imola, pista dove non aveva mai corso, sarebbe potuto accadere. Ecco il suo commento subito dopo il traguardo:

"Era una pista nuova per noi, sapevamo che poteva essere un po' tosta. Rea ha approfittato del problema di Chaz ma è stato bravissimo in tutto il week end, siamo andati bene ma non riuscivo a stargli dietro. Questp non è un tracciato facile per me, guidare la moto era difficile. Vincere 11 gare è stato un merito e ora si percepirà di più anche il valore di quello che abbiamo fatto finora".