Il mondiale Superbike si prepara a tornare in azione questo weekend sul circuito spagnolo di Jerez.

Dopo le prime 13 gare di questa stagione, ci sono stati solo due vincitori: Alvaro Bautista, che ha siglato il successo nei primi 11 appuntamenti, e Jonathan Rea che si è imposto nelle ultime due gare. È la prima volta che si verifica un dato simile nella storia del mondiale Superbike. Il record precedente era di 12 vittorie ottenute da due soli piloti fin dall’inizio della stagione, nel 2003 quando Neil Hodgson vinse 11 volte e James Toseland una sola. La striscia di successi venne poi interrotta da Ruben Xaus, al tempo compagno di squadra di Hodgson, che fece una doppietta a Misano.

REA PUNTA AL RECORD - Jerez, Jonathan Rea avrà la prima opportunità di ottenere il 150esimo podio nel mondiale Superbike: attualmente è a quota 147. Fino ad ora nessuno ha ottenuto 150 podi nella storia di questo campionato. Allo stesso tempo Rea potrebbe anche ottenere un altro record, quello del numero di podi ottenuti con uno stesso costruttore. Il nord-irlandese è salito 105 volte sul podio vestendo i colori della Kawasaki e il record attuale è di 107 e a detenerlo è il suo ex compagno di squadra Tom Sykes, anche lui con la Kawasaki.

DUCATI LA PIU’ VINCENTE – Con cinque vittorie, Ducati è il costruttore che vanta il maggior numero di successi a Jerez: Chaz Davies ha vinto tre volte, in fara 2 nel 2015 e due volte nel  016. Ducati condivide il primato in termini di podi a Jerez con la Kawasaki, ne hanno 11 ciascuna. Gara 1 di Jerez sarà la 190esima per Chaz Davies nel mondiale Superbike. La Tissot Superpole Race sarà la numero 140 per il gallese della Ducati.

Kawasaki ha vinto tre volte a Jerez: in fGara 1 nel 2015 ed entrambi gli appuntamenti del 2017 con Jonathan Rea. È uno dei tre team che si piazza dietro Ducati con 5 vittorie e ad Aprilia con 4. Kawasaki ha ottenuto dei risultati considerevoli finendo a podio nel circuito spagnolo fin dal 2013.

Honda ha centrato quattro podi in Andalusia: i primi tre sono arrivati nel 1990 mentre nel 2015 è stata la volta di Michael van der Mark, terzo in Gara 1.

Yamaha nel 1990 colse il sesto posto, diventato poi il quinto grazie a Guintoli nel 2016 e il quarto con Lowes in entrambe le gare nel 2017.

BMW è andata sul podio nel 2013 grazie al secondo posto di  Marco Melandri. Nel 2017 il miglior risultato della casa tedesca è stato firmato da Jordi Torres in Gara 2, decimo in Gara 2.

Le ultime sei vittorie al Circuito di Jerez sono state conquistate da piloti inglesi: tre portano il nome di Chaz Davies, due quello di Jonathan Rea e una per Tom Sykes.