Recupero di gran carriera per Michael Van der Mark: il portacolori di Yamaha ha ricevuto infatti il via libera dal team medico di Donington Park per prendere parte alle prove libere di domani. Il pilota olandese sarà esaminato di nuovo dopo il turno in pista  per confermare il suo pieno stato di forma e quindi per poter prendere parte al weekend di gare.

L'INTERVENTO - Sono trascorse meno di due settimane dall'incidente al termine del secondo turno di prove libere che ha impedito a van der Mark di disputare tutte e tre le gare sul circuito di Misano. Il portacolori Yamaha, infatti, ha subito diverse lesioni, la più grave delle quali è stata una frattura del radio destro. L'intervento chirurgico è stato effettuato il lunedì successivo per stabilizzare l'area, ma inizialmente non erano stati stimati i tempi di recupero.

IL RECUPERO - Di certo c’è che Van der Mark ha immediatamente avviato un intenso programma di riabilitazione a seguito dell'operazione e i primi segnali sono stati positivi. Il vincitore della gara2 a Jerez aveva dichiarato di "non aver perso la forza al polso" e che il suo consueto allenamento non è stato "quasi" intaccato dall’infortunio.

Ora le possibilità che possa tornare a correre a Donington sono aumentate: questa, fra l’altro, è la pista dove il pilota olandese ha conquistato la sua prima vittoria nel mondiale Superbike. Per la conferma, però, servirà attendere le prime prove libere di domani.