Michael van der Mark ha concluso in cima alla tabella dei tempi una giornata in cui le condizioni meteo hanno condizionato le prestazioni dei piloti del mondiale Superbike. L’olandese del team ufficiale Yamaha è stato il più bravo a sfruttare la pista che si asciugava e ora punta in alto. In otto partecipazioni a Magny-Cours, del resto, van der Mark ha concluso per sei volte nei primi quattro: un ruolino di marcia davvero niente male. 

Il venerdì il primo turno di prove libere è iniziato in condizioni di bagnato e solo con il passare dei minuti il circuito è andato asciugandosi, ma le gomme slick non sono mai state montate.

Al termine della prima giornata a Magny Cours, van der Mark ha raccontato com’è andata. “È stata una giornata strana, stamattina la pista era bagnata e abbiamo deciso di aspettare un po’. Alla fine la pista si è asciugata e quindi siamo usciti e ho avuto un ottimo feeling con la moto”, ha detto l’olandese. “Abbiamo fatto un piccolo cambiamento ma con la pista in quelle condizioni è molto difficile avere un buon feeling”.

POMERIGGIO AI BOX - Le condizioni sono peggiorate prima della seconda sessione con una pioggia intensa che è caduta poco prima secondo turno di prove libere. Diversi piloti hanno deciso di seguire la sessione dai box e van der Mark ha raccontato che il Pata Yamaha Team ha guardato le previsioni meteo per il fine settimana per decidere i piani per il pomeriggio.

Per la seconda sessione, ha iniziato a piovere e non eravamo sicuro su cosa pianificare dato che il resto del fine settimana pare che sarà asciutto”, ha spiegato van der Mark. “Durante la sessione è caduta molta pioggia e così abbiamo deciso di aspettare e vedere. Alla fine, non sono sceso in pista nelle libere 2 dato che pensiamo che domani e domenica sarà asciutto, quindi è stata una giornata strana, ma il primo feeling è stato buono oggi!”

CON L’OBIETTIVO DEL PODIO - Ora non resta che vedere se il pacchetto competitivo risponderà anche sull’asciutto ma van der Mark è fiducioso e convinto di avere una moto che potrà dire la sua fino al termine del fine settimana.

 “Il podio è il nostro obiettivo. Questa è una pista in cui ho sempre un ottimo feeling, buoni risultati e anche buoni ricordi e quindi il nostro obiettivo è lottare per il podio”, ha detto. “Stamattina, nonostante le cattive condizioni, mi sono trovato molto bene con la moto e quindi il resto del fine settimana promette bene”, ha concluso van der Mark.