Axel Bassani, portacolori del San Carlo Team Italia, si è aggiudicato il primo titolo della FIM Europe Supersport Cup, piazzandosi quinto all'arrivo del mondiale Supersport a Jerez, ma primo della Coppa continentale.
 
Il round di Jerez era l’ultimo appuntamento della FIM Europe Supersport Cup, dato che i piloti della Coppa hanno disputato solo i round europei del mondiale Supersport.
La prestazione di Bassani si è conclusa in un'ottima quinta posizione assoluta sul circuito spagnolo, in sella alla sua Kawasaki ZX-6R. Alle sue spalle Jules Cluzel e poi Illia Mykhalchyk, secondo della FIM Europe Supersport Cup, con Alessandro Zaccone a completare il podio della gara e della stagione.
 
Il pilota azzurro Axel Bassani si è imposto all’attenzione già lo scorso grazie alle sue performance nella STK 600, con il sesto posto a Jerez e il podio a Magny-Cours, guadagnandosi così un posto nel San Carlo Team Italia per il 2016. Bassani ha iniziato la stagione a 16 anni e a luglio ne ha compiuti 17. 
 
"E' stato piuttosto difficile perché in Superpole 2 ho avuto un brutto incidente e ho completamente distrutto la moto", ha detto Bassani. "La squadra ha dovuto ricostruire la moto quasi da zero. La sensazione non era buona nel warm up, ma ho ottenuto il mio ritmo nei primi giri di gara e quando mi ha passato Cluzel, l’ho ripassato perché volevo essere in grado di mantenere il mio passo.
 
Voglio ringraziare molto il mio team e Manuel Puccetti, e tutte le persone coinvolte, per tutto il lavoro che hanno fatto, soprattutto in questo week end", continua Bassani. "Non ero nervoso, ero abbastanza tranquillo nonostante la pressione. Ho provato a pensare il meno possibile alla Coppa e mi sono concentrato solo sulla gara. Questo mi ha aiutato molto”.