La gara d’apertura del WorldSSP al Yamaha Finance Australian Round è terminata con una delusione per il pilota del GRT Yamaha Official WorldSSP Team, Federico Caricasulo, dopo la caduta che gli è costata una possibile vittoria.


 
SCONTRO - Caricasulo, che si era qualificato terzo, ha dominato il primo giro sulla YZF-R6 ed è stato in lotta per la vittoria fino all’ultimo giro. Nel tentativo di passare Jules Cluzel si è scontrato con la moto del suo rivale all’uscita della curva e ha perso il controllo della moto. Caricasulo ne è uscito illeso, ma Cluzel con la frattura dell’osso sacro, e forse il francese potrà tornare in pista già in Tailandia.
 
PROBLEMI DI GOMME
- “Sono arrabbiato perché penso che avrei potuto ottenere un buon risultato”, ha detto Caricasulo. “Ero terzo quando sono caduto e queste cose nelle corse possono succedere. Sono molto dispiaciuto per Jules perché si è infortunato, ma non ho potuto fare nulla. Ad ogni modo, miglioreremo in Tailandia, spero che potremo fare una gara migliore e ottenere un buon risultato”.
Spiegando com’è andata la gara, ha aggiunto, “Il feeling con la moto non era buono perché avevo alcuni problemi con la gomma anteriore. La moto andava bene, ma appunto ero in difficoltà con la gomma e molte volte sono stato vicino alla caduta. L’ho salvata molte volte, ma poi sono caduto”.