Il cinque volte campione del mondo del mondo della Supersport Kenan Sofuoglu ha rinnovato il suo contratto per la stagione 2018 con il team Kawasaki Puccetti Racing.

Il pilota turco detiene il record dei titoli mondiali vinti ed è un pilota Kawasaki dal 2012: con il Kawasaki Kawasaki Puccetti Racing team è in squadra dal 2015.
 
Dei suoi cinque titoli, ben tre Sofuoglu li ha conquistati in sella alla Ninja ZX-6R, e i suoi successi più recenti li ha ottenuti proprio con il team italiano.
BUON FEELING - “Innanzitutto vorrei ringraziare Kawasaki”, ha detto Sofuoglu. “Mi vedono come il loro pilota. Da parte mia, ho un buon feeling con Kawasaki, specialmente con il Racing Manager per l'Europa, Steve Guttridge. È una delle persone migliori con cui abbia mai lavorato nella mia carriera.
"La squadra di Kawasaki Puccetti Racing è un'altra ragione per cui vorrei continuare, perché mi piace molto e stanno facendo un ottimo lavoro. Mi costruiscono una moto pronta per vincere", ha aggiunto Sofuoglu. "Tutte queste ragioni sono state perfettamente allineate per permettermi di continuare a correre e godere delle corse. La moto ci dà quello di cui abbiamo bisogno per vincere le gare e si è dimostrata al livello più alto. Adesso sfruttiamo il 100% della moto. Con tutte queste cose, sono felice di correre nuovamente con questo pacchetto”.
 
LA RIMONTA - Sofuoglu ha iniziato questa stagione in ritardo, dopo aver dovuto saltare i primi due appuntamenti stagionali a causa di un infortunio rimediato in allenamento durante la pre-stagione e nel suo primo round, ad Aragon, ha concluso con zero punti. Da quel momento il turco ha vinto le tre gare successive ed è ora secondo in campionato.
 
Sofuoglu ha passato la maggior parte del tempo della sua lunga carriera internazionale nel mondiale Supersport, dove ha un record impressionante; qui ha ottenuto 81 podi in 120 gare e ne ha vinte 41. Ha conquistato 32 pole position, ma ancora più considerevole è il fatto che ha iniziato 97 delle 120 gare dalla prima fila. È stato campione nel 2007 e nel 2010, prima di ottenere i titoli con Kawasaki nel 2012, 2015 e 2016.