La giornata non era cominciata bene a Misano per Kenan Sofuoglu, ma il turco pluricampione del mondo è riuscita a raddrizzarla. Risolti i problemi tecnici che lo avevano fermato dopo soli quattro giri, il portacolori del team Kawasaki Puccetti ha siglato il miglior crono in 1'39''102: un decimo e mezzo più veloce del suo primo inseguitore, l'inglese Gino Rea, anche lui su Kawasaki ma del team Go Eleven.

E' vero che Sofuoglu è caduto quando mancavano una decina di minuti alla fine del secondo turno, ma ormai il "tempone" era fatto, e comunque non ci sono state conseguenze fisiche per lui.

Terzo crono per l'americano PJ Jacobsen, sulla MV Agusta, mentre Jules Cluzel su Honda sigla il quarto tempo, precedendo di 63 millesimi Federico Caricasulo, l'unico della top 16 a non migliorare la propria performance rispetto al primo turno di prove libere.

Sesto tempo per Christian Gamarino, mentre Axel Bassani è protagonista della zona alta della classifica con un bell'ottavo crono.

Per quanto riguarda glu altri italiani, Davide Stirpe è tredicesimo, Alex Zaccone è quindiceismo, ma primo della European Supersport, in sella alla MV Agusta. Ventunesimo crono per Roberto Rolfo. Più attardati Baldolini e Cipiciani.

Qui i tempi della classifica combinata del venerdì.