Scatenatissimi i piloti della SuerSport sul tracciato portoghese. Alla fine la spunta Sofuoglu - che evidentemente ha ben assorbito il colpo per la caduta, con la quale in mattinata ha quasi distrutto la moto - ma con un distacco risicatissimo su Mahias. Suo il best crono di 1.45.541, che gli vale la pole ai danni dell’avversario, che stampa sul tabellone il crono di 1.45.576. Una manciata di millesimi, che riflette in pieno gli equilibri di questo mondiale. Terzo in griglia di partenza è invece l'ottimo Jacobsen con la MV Agusta.

TOP TEN - Ad aprire la seconda fila è invece la Yamaha di Morais, che precede la CBR600RR di Cluzel e il finlandese Tuuli. Chiudono la Top Ten, nell’ordine: Caricasulo (primo tra gli italiani), Stapleford, Rea e Gamarino.

I risultati completi, qui