Maria Herrera era rimasta senza un team in Moto3, lasciata a piedi verso la metà della stagione per lo scioglimento della sua squadra. Ma ora una nuova sfida si prospetta per la pilota catalana: la Herrera debutterà infatti nella seconda edizione del mondiale Supersport 300 e lo farà con i colori del  team Yamaha MS Racing.

Il passaggio alla nuova categoria potrebbe dare una svolta alla carriera della 21enne. Il team Yamaha MS Racing ha vinto il titolo nel 2017 con Marc García e la Herrera è fiduciosa nelle abilità della compagine che la aiuteranno a lottare costantemente per le vittorie e spera di dimostrare la sua vera qualità come  protagonista principale. 

Una categoria divertente - “Ho già seguito vagamente il WorldSSP300 quest'anno perché avevo alcuni amici nella categoria, come Marc Garcia che ha vinto il titolo e Dani Valle”, ha  spiegato la Herrera. “Quando la stagione è finita, la direzione della Yamaha MS Racing mi ha contattato e mi è sembrata una buona idea. Penso che sia una categoria divertente, è stato fantastico vedere Ana Carrasco sul podio e spero che il prossimo anno ci sia ancora più uguaglianza”.
 
La sua connazionale Ana Carrasco ha vinto infatti la gara in Portogallo quest'anno. E ora la pilota di Toledo è pronta per una sfida. “I miei obiettivi saranno i tempi che ho fatto nella scorsa stagione. Se li batterò sarà un grande risultato. Ana e io saremo rivali in pista, come con tutti gli altri piloti. Fuori pista siamo amiche”, ha detto.
 
Con Marc Garcia che il prossimo anno disputerà la Moto3 Junior  e Borja Sanchez che sarà con il team ETG Racing, la Herrera farà coppia con Dani Valle e proveranno a portare il team Yamaha MS Racing verso la conquista del secondo titolo. Il giovane talento spagnolo è convinto che la collaborazione con la sua amica sarà un successo e lei ha affermato: “Conosco bene Dani, ci siamo allenati insieme e c'è già una bella atmosfera nella squadra", ha detto la Herrera. "Conosce la moto e le piste. La squadra ha già molte informazioni preziose e la moto ha una buona messa a punto, quindi penso che saremo in grado di lottare insieme per stare davanti”.
 
Con la promettente formazione diretta da Felix Garrido, il Yamaha MS Racing mira ad essere uno dei team favoriti al titolo del 2018. Alla domanda su quante possibilità ha di vincere il titolo, la spagnola ha sottolineato: “È chiaro che tutti vogliamo vincere un titolo e combatterò fino alla fine per vincere”.