Alla vigilia dell’avvio della stagione, questo weekend sul circuito australiano di Phillip Island, i protagonisti del Mondiale Supersport sono scesi in pista per l’ultima sessione di test prestagionali.

In cima alla tabella dei tempi si è piazzato Randy Krummenacher: il portacolori del team Yamaha Bardhal Evan Bros ha siglato il crono di 1’33’499 nella sessione della mattina e nessuno dei rivali è riuscito a batterlo durante la giornata.
L’unico ad avvicinarsi al crono di Krummenacher è stato il campione del mondo in carica Lucas Mahias, che ha trascorso la maggior parte dei due giorni di test in cima alle schermate dei tempi, e si è piazzato al secondo posto per soli 48 millesimi. Il francese ha siglato oltre 70 giri nei due giorni.

Giornata difficile, invece, per il suo compagno di squadra Federico Caricasulo, che non è sceso in pista nella sessione del pomeriggio, ma nonostante questo ha concluso la giornata in terza posizione assoluta con un tempo sul giro di 1.33.643.

La top 5 - L'esordiente nel campionato Sandro Cortese, portacolori del team Kallio Racing, si è piazzato al quarto posto nella classifica generale, dimostrandosi già entusiasta del mondiale Supersport , dove sta ottenendo un feeling sempre maggiore con la YZF-R6.

L'eroe di casa Anthony West, portacolori del team EAB antwest Racing, ha completato la giornata tra i primi cinque, a solo mezzo secondo dalla vetta dei tempi.

Il pentacampione - Il cinque volte campione del mondo Kenan Sofuoglu ha vissuto una seconda giornata particolarmente impegnativa: il pilota turco ha lavorato su diverse opzioni di set up della Kawasaki del team Puccetti Racing e ha concluso piazzandosi all’ottavo posto, a sei decimi dalla vetta.

Considerando che i primi nove sono racchiusi in appena 7 decimi, possiamo aspettarci un inizio molto competitivo della stagione del mondiale Supersport.

Qui la classifica dei tempi.