La Supersport - La Yamaha domina la classe Supersport con il campione del mondo in carica, Lucas Mahias, che ha svettato in cima alla classifica dei test pre-season con la sua YZF-R6. Reduce da una seconda posizione sul circuito australiano la stagione passata, il francese può contare su un buon ritmo e un buon feeling con la sua moto.

Non meno temibile sarà Federico Caricasulo, che condivide con Mahias il box Yamaha. I buoni risultati nella sessione finale dei test hanno permesso al pilota italiano di piazzarsi al terzo posto nella classifica dei tempi, facendo sperare in un miglioramento delle sue esperienze passate sul circuito di Phillip Island, tracciato che gli aveva regalato un secondo posto nel campionato 2016, mentre lo scorso anno aveva concluso al quarto posto. 

Sofuoglu cerca il sesto titolo - Giunto alla sua undicesima stagione nella categoria Supersport, il pilota turco Kenan Sofuoglu, portacolori del team Kawasaki, mirerà a conquistare il suo sesto titolo, dopo che le speranze si sono abbattute a Magny-Cours lo scorso anno. Tra i successi di Sofuoglu si annoverano tre vittorie e cinque podi sul circuito di Phillip Island, passato che lo rende un avversario temibile nonostante il pilota abbia dovuto affrontare diversi problemi negli ultimi anni.

Difficile inizio per Honda - A portare la bandiera per Honda in questa stagione saranno Niki Tuuli e Andrew Irwin, ma il weekend di apertura vedrà una sola delle due moto in griglia di partenza. Il pilota finlandese Niki Tuuli sarà infatti costretto ad iniziare da solo il campionato, dopo che Andrew Irwin si è fratturato una mano nel primo giorno di test ufficiali e il suo sostituto Aiden Wagner ha dovuto dare forfait per un ginocchio dolorante.  Il pilota finlandese correrà quindi in solitaria, nella speranza di riuscire comunque a conquistare un buon risultato, anche vista la top five che era riuscito a guadagnarsi nella scorsa stagione.  

Voglia di vincere per la MV Agusta -  Saranno Raffaele De Rosa e Ayrton Badovini i portacolori del team MV Agusta Team Factory Vamag, che quest’anno schiererà due moto italiane in griglia di partenza. Con una grande esperienza di guida alle spalle, l'italiano Raffaele De Rosa ha già corso in Australia pur non essendo finora riuscito ad impressionare. Sarà la sua nuova squadra italiana a motivarlo a dare il massimo in questa stagione, a fianco di Ayrton Badovini, che insieme a De Rosa tenterà di aggiudicarsi il podio: risultato non escludibile soprattutto considerando che la scorsa stagione le MV Agusta si sono dimostrate agguerrite, trionfando nella gara di Phillip Island con Roberto Rolfo dopo una splendida battaglia finale.

Novità nei box - Le new entries della stagione 2018 sono Randy Krummenacher (Bardhal Evans Bros WorldSSP Team) e Sandro Cortese (Kallio Racing), che già hanno fatto parlare di sé dopo i due giorni di test ufficiali, impressionando con le loro prestazioni. Il pilota svizzero Randy Krummenacher ha concluso i due giorni in cima alla tabella dei tempi con la sua Yamaha YZF-R6, risultato in linea con il suo passato, che lo ha visto aggiudicarsi un podio nella sua gara di debutto proprio su questo circuito, nella stagione 2016. Prima gara in Supersport per il tedesco Sandro Cortese che, con un buon ritmo iniziale e una top five in assoluto nei test pre-season, dimostra di essersi adattato nel migliore dei modi ad un circuito a lui non familiare.

Il weekend di apertura - I piloti scenderanno in pista venerdì 23 febbraio per le prime prove libere alle 10.40 locali (in Italia saranno le 00.40), in vista della gara di apertura della stagione, che si terrà domenica 25 alle 13.30 (le 3.30 da noi).