Le due Yamaha R6 ufficiali hanno monopolizzato le prime due caselle della griglia di partenza della gara Supersport a Phillip Island. A partire dalla pole position, infatti, sarà il francese Lucas Mahias. Campione del mondo in carica, ha stabilito il miglior crono (1’33”160) proprio davanti al compagno di squadra Federico Caricasulo, lontano 3 decimi di secondo. L’italiano si è messo alle spalle il cinque-volte iridato Kenan Sofuoglu (Kawasaki Puccetti) che ha completato il terzetto di grandi protagonisti della Superpole dedicata alle 600. 

DUE MV TRA LE PRIME DIECI - In realtà c’è stato anche un quarto “incomodo”, l’esordiente assoluto Sandro Cortese (arrivato quest’anno dalla Moto2), in prima fila virtuale fino a pochi istanti dal termine, quando è stato scalzato da Caricasulo. Il padrone di casa Anthony West completa la top five, seguito da Stapleford e Krummenacher. Tra i primi dieci anche altri due italiani, lontani poco più di un secondo dal leader: Raffaele De Rosa è ottavo mentre il compagno di squadra in MV ufficiale, Ayrton Badovini, è decimo alle spalle di Cluzel.