Il mondiale FIM Supersport è tornato in azione all’Autodromo Internacional do Algarve per il primo dei quattro round conclusivi dopo la lunga pausa estiva. Il francese Jules Cluzel con la Yamaha del team NRT si è portato davanti a tutti nel secondo turno di prove libere, dopo aver chiuso in quinta posizione la prima sessione a Portimao. Cluzel è balzato al comando con 104 millesimi sul primo inseguitore, il connazionale Lucas Mahias, anche lui su Yamaha ma del GRT Yamaha Team. Il campione del mondo in carica aveva ottenuto il secondo tempo nelle FP1 e con un bel giro sul finale della seconda sessione è riuscito a rimanere tra i migliori della giornata.

Il leader della classifica Sandro Cortese, che ha cinque punti di vantaggio su Cluzel, ha concluso il venerdì con 120 millesimi di ritardo dal primo rivale in campionato e dovrà trovare un buon passo in vista della Superpole 2 di domani, in sella alla Yamaha del Kallio Racing Team.

LA TOP TEN - Il compagno di squadra di Mahias, Federico Caricasulo si era portato al comando nella prima sessione, restando in testa anche per gran parte delle FP2, ma non è riuscito a migliorare i tempi delle prime fasi, e alla fine ha concluso la giornata al quarto posto, primo degli italiani. Alle sue spalle Randy Krummenacher.

Il duo britannico Luke Stapleford e Kyle Smith ha chiuso il venerdì in sesta e settima posizione rispettivamente. Sono seguiti da Hannes Soomer, ottavo e da Ayrton Badovini, con la MV Agusta Reparto Corse by Vamag, mentre il francese Corentin Perolari completa la top ten.

Da segnalare la caduta di Raffaele De Rosa con l’altra MV Agusta Reparto Corse by Vamag: l’italiano ha chiuso quattordeicesimo e sarà costretto a disputare la Superpole 1.

Qui i tempi della prima giornata di prove libere.