Da Magny Cours partirà l’assalto di Jules Cluzel al titolo mondiale Supersport 2018. A tre gare dal termine, il francese deve recuperare 16 punti a Sandro Cortese, leader della classifica generale. E oggi, sul circuito di casa, Jules ha lanciato il primo avvertimento al tedesco: in sella alla Yamaha del Team NRT, ha fatto segnare un 1’40”941 nel secondo turno di libere che vale per ora il primo posto.

CARICASULO IN… BALLO - Alle sue spalle, a due decimi, il campione in carica Lucas Mahias (GRT Yamaha Official Team), che si è messo dietro proprio il capoclassifica Cortese (Yamaha - Kallio Racing, a mezzo secondo) e lo svizzero Krummenacher. Top five per Federico Caricasulo. L’italiano, portacolori ufficiale Yamaha, è quarto in classifica generale con soli 20 punti da recuperare su Cortese. Anche lui, quindi, in piena lotta per il titolo. Conti alla mano, della partita potrebbero essere anche lo stesso Krummenacher, Mahias e l’altro azzurro Raffaele De Rosa: quinto in campionato con 30 lunghezze da recuperare, il campano della MV Agusta oggi ha chiuso settimo, alle spalle dell’altro padrone di casa, Perolari. 

BARBERA INSEGUE - Okubo, Grandiger e Smith completano la top ten mentre per i colori azzurri, da segnalare il 12esimo posto di Badovini, il 24esimo di Muzio e il 30esimo di Coppola. Hector Barbera, per ora, è solo 16esimo con due secondi e tre decimi da recuperare su Cluzel…