Il Team Pedercini è pronto ad affrontare il mondiale Supersport con Ayrton Badovini. La squadra italiana avrà nel box la nuova ZX-6R e lotterà per fermare il dominio Yamaha.

Il piemontese Badovini, che lo scorso 12 novembre è diventato papà del piccolo Emanuele, ha una lunga esperienza nel paddock del mondiale Superbike: ben 248 partenze nelle tre classi delle quali 21 nel mondiale Supersport. Ha conquistato tre podi ed una vittoria. Il 32enne torna nel Team Pedercini Racing dopo il 2008 e si aspetta una stagione solida.

UNA MOTO VINCENTE - “Sono molto soddisfatto dell’accordo”, afferma Badovini. “Mi mette in condizione di lottare con una moto vincente. Credo che possiamo ambire a molto e darò tutto per ottenere i risultati che ci aspettiamo. Conosco il Team Pedercini Racing, ho debuttato con loro nel World Superbike, nel 2008. So quanto si impegnano Lucio e tutta la squadra per gestire il team, mi motiva molto e sono felice di tornare”, conclude Badovini.

UNA CLASSE NUOVA“Siamo solo all’inizio del programma per il 2019, ma sono molto felice di aver raggiunto l’accordo con Ayrton Badovini”, ha dichiarato Lucio Pedercini, il Team Manager. “È un pilota d’esperienza che riuscirà a portare buoni risultati in una classe nuova per noi. Conosco bene Ayrton e so quanto possa essere forte con una moto competitiva come questa, quindi voglio esprimere la mia soddisfazione per il risultato ottenuto”, ha aggiunto Lucio Pedercini.