Fra le novità del mondiale  Supersport 2018, il cambio di casacca di Lucas Mahias: il transalpino ha firmato con Kawasaki Puccetti Racing per la prossima stagione.

Mahias si lascia dunque alle spalle la Yamaha e si prepara ad affrontare una nuova sfida con una squadra stabile.

Campione mondiale della Supersport nel 2017, Mahias ha avuto una stagione turbolenta nel difendere la sua corona, ma ha continuato a mostrare tenacia nella lotta per le prime posizioni. Con 15 podi e cinque vittorie nella classe, è stato raramente fuori dalla top 5 nelle scorse due stagioni.  

NUOVE MOTIVAZIONI - “Sono molto felice di far parte del team Kawasaki Puccetti Racing”, ha detto Mahias. “Dopo aver passato molti anni con lo stesso costruttore, avevo bisogno di nuove motivazioni e non potevo finire in un posto migliore, considerando che sia Kawasaki sia il team Puccetti hanno molta voglia di vincere il titolo.

“Durante i test di Jerez, mi è stato ricordato delle mie battaglie con Sofuoglu ed ora che guido la Ninja ZX-6R capisco perché Kenan fosse così competitivo. La moto già va bene, ma dobbiamo lavorare ancora su alcune cose. Non vedo l’ora di tornare in pista a Jerez ed a Portimao per continuare a portare avanti il lavoro e poter arrivare pronti a Phillip Island”.

Vincitore del titolo nel 2015 e nel 2016, il team Puccetti ha molta esperienza nel campionato mondiale Supersport e sarà un grande supporto per Mahias.

OKUBO RIMANE - Hikari Okubo resterà con la stessa squadra anche quest’anno. Il giapponese continua a migliorare il proprio ritmo e salire fino ai primi dieci.

Sono davvero felice di essere con Kawasaki Puccetti Racing anche nel 2019. La stagione scorsa non è stata facile per me, ma mi ha permesso di acquisire esperienza ed imparare qualcosa in più sulla moto e sui miei avversari, quindi sono ottimista per l’anno prossimo”, ha detto Okubo. “L’obiettivo è di essere davanti ogni fine settimana e so che non è un’utopia. Sicuramente non sarà facile, ma so di poter contare sul team Puccetti e su uno staff di professionisti. Sono molto motivato e voglio dare il meglio ad ogni gara. Ringrazio Kawasaki, gli sponsor e tutta la squadra”.