Gli impegni agonistici raddoppiano per Maria Herrera, la ventiduenne pilota spagnola che ha corso in Moto3 dal 2015 al 2017 e che lo scorso anno ha militato nel mondiale Supersport 300 piazzandosi al tredicesimo posto della classifica iridata.

Per il 2019 vi avevamo già annunciato la presenza della Herrera nel nuovo campionato delle moto elettriche MotoE con il team Angel Nieto (leggi qui) ma adesso c’è una novità. Ad annunciarla è il team Yamaha MS Racing, che il prossimo anno schiererà Maria Herrera nel mondiale Supersport.

I PRECEDENTI - Dopo la nostra Paola Cazzola nel 2010, dunque Maria Herrera sarà la seconda donna a partecipare ad una stagione del World Supersport. Per la cronaca, la Cazzola portò a termine soltanto quattro gare, delle quali tre con il Team Kuja Racing e una a Misano con il team Elle 2 Ciatti, e conquistò tre punti iridati, ma le premesse erano quelle di disputare una stagione intera.

NEL SEGNO DELLA CONTINUITA' - “Vogliamo ringraziare la Dorna, Yamaha Racing e Yamaha Spain che ci hanno aiutato a portare avanti questo progetto e ci hanno consentito di promuovere una giovane pilota e darle la possibilità di continuare dopo aver preso parte alla World Supersport 300 con noi lo scorso anno”, si legge nel comunicato di MS Racing, che aveva schierato la Herrera anche nel 2018, ma nella classe inferiore.

L’impegno in MotoE costringerà Maria Herrera a saltare il round della Supersport a Donington che si disputerà dal 5 al 7 luglio, perché in quel weekend il campionato delle moto elettriche sarà in pista al Sachsenring.