Federico Caricasulo inizia nel migliore dei modi il weekend di Portimao: il ravennate, infatti, ha scritto a chiare lettere il proprio nome in cima alla tabella dei tempi alla fine del primo giorno di prove libere, battendo di 3 decimi il primato della mattina, siglato dal suo primo rivale nonché compagno di squadra Randy Krummenacher.
E proprio con lo svizzero leader del mondiale si prospetta un altro duello titanico per il resto del round portoghese.

KRUMMENACHER INFORTUNATO - Per Randy Krummenacher, comunque, la conferma di essere non aver risentito troppo dell’infortunio al ginocchio sinistro rimediato durante il primo turno di prove libere: il pilota svizzero si è mantenuto in quinta posizione per gran parte della seconda sessione libere, e poi si è piazzato al secondo posto, con Federico Caricasulo capace di concludere la giornata davanti a tutti grazie al tempo siglato nelle fasi finali della sessione di prove libere pomeridiana.

Jules Cluzel e la sua Yamaha GMT94 si sono piazzati al secondo posto in FP2, ma al terzo nella generale, per una top3 tutta targata Yamaha.

Ayrton Badovini, alfiere del Team Pedercini Racing, ha conquistato la quarta posizione nei tempi complessivi della sessione combinata, riducendo a soli 8 decimi il gap da Caricasulo su una pista dove Kawasaki è sempre andata bene. Il quinto posto appartiene ancora ad una Yamaha: quella di Isaac Viñales, portacolori del team Kallio Racing, che ha spinto l'ex campione del mondiale Supersport Lucas Mahias al sesto posto con la Kawasaki Puccetti Racing.

PROBLEMI TECNICI PER DE ROSA - Settima posizione per Raffaele De Rosa con la MV Agusta Reparto Corse, che ha avuto problemi tecnici in mattinata. La rivelazione di questa stagione del mondiale Supersport Hikari Okubo è ottavo con la Kawasaki Puccetti Racing. A completare la top ten il suo compagno di marca Kyle Smith, portacolori del Team Pedercini Racing e il francese Corentin Perolari su Yamaha GMT94.

La prima Honda è quella di Jules Danilo, undicesimo. Per quanto riguarda gli altri italiani, ventesimo crono per Federico Fuligni su MV Agusta, ventitreesimo per Sconza, alle spalle di Maria Herrera, e ventiseiesimo tempo per Canducci.

Qui i tempi del mondiale Supersport a Portimao il venerdì.