La pioggia spariglia le carte del venerdì di prove libere nel mondiale Supersport. Il secondo turno, infatti, si disputa con il bagnato e diversi piloti scelgono di non scendere in pista. Tra questi, anche il francese Christian Perolari, che con la Yamaha GMT94 svetta in cima alla tabella dei tempi del venerdì grazie alla prestazione di questa mattina.

Nonostante l’acqua, invece, i due pretendenti al titolo, Randy Krummancher e Federico Caricasulo, non rinunciano alla possibilità di prendere confidenza con la pista bagnata: lo svizzero conclude settimo sull’acqua, Caricasulo invece è nono, ma la classifica riepilogativa vede Krummenacher addirittura in diciottesima posizione, mentre ‘Carica’ è nono anche nella tabella complessiva del venerdì.

RISULTATI A SORPRESA - Al secondo posto c’è Lucas Mahias, con la Kawasaki del team Puccetti, mentre Isaac Viñales ha concluso la giornata con il terzo tempo, sulla Yamaha del team Kallio. Quarto crono per Ayrton Badovini, in sella alla Kawasaki del team Pedercini.

Il pilota di casa più accreditato a concludere sul podio, Jules Cluzel, si è piazzato quinto assoluto, ma ottimo terzo sul bagnato, dove ha svettato l’inglese Kyle Smith, portacolori del team Pedercini che si cimenta soltanto nelle tappe europee, partecipando al campionato continentale della Supersport 600.

Raffaele De Rosa con la MV Agusta è quindicesimo nella classifica riepilogativa della giornata e il suo compagno di squadra Federico Fuligni è diciannovesimo.

Qui la classifica dei tempi.