Ancora asfalto bagnato a Magny-Cours dove oggi si è svolta la superpole per la categoria Supersport 600.
A spuntarla su tutti è stato Kyle Smith con un tempo di 1:56.287 e che domani scatterà quindi dalla pole position.
Il britannico già ieri nelle Fp2 aveva dimostrato di sentirsi molto a suo agio in condizioni di pista bagnata e oggi ha dimostrato ancora una volta di “volare” rifilando 8 decimi al secondo in classifica, ovvero al francese Jules Cluzel.

LA CLASSIFICA - La lotta al titolo riparte quindi dalla Francia, dove, dopo questa giornata di superpole, l'italiano Federico Caricasulo si è portato in quarta posizione con un tempo di 1:58.678 alle spalle dell'altro italiano Ayrton Badovini (1:58.440), ma davanti al suo diretto avversario Randy Krummenacher, sesto.
I due aspiranti al titolo sono stati intervallati dalla quinta posizione di Lucas Mahias (1:58.845) caduto durante la superpole ma che comunque è riuscito a rimanere nella parte arte della classifica.
La settima posizione se l'è presa invece Hikari Okubo (1:59.443) arrivato davanti a Corentin Perolari (2:00.526).
A chiudere la top ten, in nona posizione è arrivato Isaac Vinales (2:00.615) e decimo Sebestyen.
Fuori dalla top ten gli italiani De Rosa (tredicesimo), Ruiu (quattordicesimo) e Fuligni (ventesimo).