Il Campionato Superstock 1000 inizia sul circuito spagnolo di Aragon inizia nel segno di Michael Rinaldi e della sua Ducati Panigale. Dopo aver conquistato la pole position di sabato, il centauro italiano ha fatto il vuoto in gara, vincendo per distacco sul secondo classificato Marino e facendo registrare anche il giro più veloce – unico a scendere sotto il minuto e cinquantatré secondi – per un fantastico hat trick. La sua gioia e commozione è stata visibile fin dal giro di ricognizione ed è poi stata spiegata dalle sue parole una volta sceso dalla moto.

È stato un inverno difficile, ho dovuto lavorare molto sodo perché non tutti credevano in me – ha spiegato Rinaldi - ma io ho lavorato tutti i giorni senza mai mollare per far ricredere tutti. Ho lavorato tutto l’inverno con grande impegno perché sapevo di poter vincere e voglio ringraziare tutta la mia squadra perché abbiamo fatto un grande lavoro e oggi abbiamo dato un grande distacco a tutti”.

Al terzo posto si è classificato un ottimo Tamburini con la Yamaha “Non sono partito benissimo, ho dovuto fare una gara di rimonta – ha detto Tamburini appena sceso dalla moto - Soffrivo un poco nell’ingresso in curva, perché abbiamo ancora un po’ di lavoro da fare sulla moto. Questo inverno mi sono fatto male in allenamento e non sono mai riuscito a provarla bene. Dobbiamo lavorare per farla impennare meno e curvare meglio”.

Qui i risultati completi