Dopo la vittoria di Sofuoglu nel World Supersport, il Kawasaki Puccetti Racing ha festeggiato il trionfo anche nella Superstock 1000, con Toprak Razgatlioglu capace di conquistare la vittoria sul circuito di Donington Park, davanti ai rivali Florian Marino e Maximillian Scheib.

Zero punti invece per Michael Ruben Rinaldi: il portacolori dell'Aruba.it Racing - Junior Team dopo esser partito dalla pole position sulla pista inglese è incappato in una caduta alla curva 12 al terzo giro mentre era in lotta per la prima posizione e non è più potuto ripartire.

Razgatlioglu ha spinto al massimo e ha tagliato il traguardo a  con 1''8 di ventaggio su Marino e Scheib ha chiuso terzo a 2''4 dalla vetta.

Roberto Tamburini, alfiere dello Yamaha Official STK 1000 Team è stato il miglior italiano al traguardo, in quarta posizione, seguito dal connazionale Federico Sandi, portacolori del Berclaz Racing Team, che completa la top 5.

Alle loro spalle si sono piazzati Illia Mykhalchyk (TripleM Racing), Sebastien Suchet (Berclaz Racing Team), Jeremy Guarnoni (Pedercini Racing), Luca Vitali (Nuova M2 Racing) e Mike Jones (Aruba.it Racing - Junior Team), con i primi otto piloti sono racchiusi in appena 10 secondi.

Con questo risultato Razgatlioglu ha ora nove punti di vantaggio su Rinaldi nella classifica generale, dopo i primi quattro round.

Il prossimo appuntamento stagionale della Superstock 1000 European Championship è in programma dal 16 al 18 giugno, sul circuito di Misano, per il Pirelli Riviera di Rimini Round.

Qui i risultati della gara.