Il campionato europeo Superstock 1000 ha offerto grande spettacolo a Misano, con due italiani in lotta per la vittoria fino all’ultimo giro. E sul traguardo è stato Marco Faccani sulla BMW del team Althea a conquistare il successo: l’ex campione europeo della 600 Stock ha battuto in volata Michael Rinaldi, portacolori di Aruba.it Racing - Junior Team. Maximillian Scheib con l’Aprilia del Nuova M2 Racing è salito sul terzo gradino del podio. Con la seconda posizione, però, Rinaldi torna in testa alla classifica continentale, anche se per un solo punto su Toprak Razgatlioglu, soltanto sesto al traguardo.

La gara è stata interrotta con bandiera rossa per le cadute di Federico Sandi (Berclaz Racing Team) e Eric Vionnet (Motors Vionnet). Ripartita per soli cinque giri, ha visto un Marco Faccani dare il massimo in sella alla sua BMW: nelle fasi finali ha superato il leader, che fino a quel momento era Rinaldi, alla guida della Ducati, e ha tagliato il traguardo con +0.362 di vantaggio, vincendo così la sua prima gara in questa classe. Anche Scheib è stato autore di una grande prestazione e ha concluso a quasi un secondo dal vincitore.

Luca Vitali con l’Aprilia del team Nuova M2 Racing è il terzo pilota italiano nelle prime 4 posizioni ed è seguito dal francese Florian Marino su Yamaha. 

Con il sesto posto Toprak Razgatlioglu su Kawasaki Puccetti Racing perde la testa della classifica. Alle sue spalle in gara si sono piazzati Jeremy Guarnoni (Pedercini Racing), Mike Jones (Aruba.it Racing - Junior Team), Illia Mykhalchyk (TripleM Racing) e Alex Schacht (EAB Schacht Racing Team) che completano la top 10.

Qui la classifica della gara