Il portacolori del Ducati Junior Team Michael Rinaldi  ha ottenuto un’importante vittoria nella Superstock 1000 European Championship in Germania. Il leader in campionato è salito sul podio insieme al suo compagno di squadra Mike Jones e al pilota Yamaha Roberto Tamburini, e adesso ha un vantaggio di 26 punti nella classifica generale, con tre round ancora da disputare.
La gara è vissuta su una lotta a tre fra Rinaldi, Sandi e Razgatlioglu al penultimo giro ha condizionato il risultato della gara con il poleman Sandi che è andato nella ghiaia dopo aver toccato Razgatlioglu che poco dopo è caduto
Dopo l’errore di Sandi e la caduta di Razgatlioglu, Rinaldi ha mantenuto la calma e ha dimostrato di avere un passo forte per combattere fino alla fine, mentre Sandi ha concluso al quinto posto.
 
UNA GARA TATTICA - “Abbiamo disputato una gara tattica, che non è sempre stato il nostro punto di forza", ha dichiarato Rinaldi. "Abbiamo migliorato molto questo aspetto: dopo un difficile warm up, siamo restati concentrati, gestendo il passo nelle fasi iniziali e raggiungendo i primi. La moto era estremamente competitiva e ringrazio il team per il grande lavoro fatto.
"È stata una dura battaglia, forse anche oltre il limite, ma abbiamo bisogno di concentrarci sul nostro lavoro. Abbiamo conquistato punti importanti e dobbiamo restare concentrati negli ultimi round che restano”, conclude Rinaldi, che tornerà in pista fra meno di tre settimane, all’Autodromo Internacional do Algarve per il prossimo round dell'Europeo Superstock 1000.