Nel quarto round del campionato europeo Superstock 1000 è tornato al successo Markus Reiterberger: il portacolori Alpha Racing-Van Zon-BMW ha siglato la terza vittoria stagionale. Autore di un’incredibile partenza, Reiterberger ha tenuto un passo irraggiungibile per gli avversari soprattutto nella seconda metà di gara, e ha concluso con oltre 4 secondi di vantaggio sull’Aprilia di Maximilian Scheib, in volata su Roberto Tamburini.

Tamburini, con la BMW del Berclaz Racing Team, il più vicino rivale in classifica del tedesco, è partito accanto a lui a Donington, ma ha avuto un avvio di gara opposto, arretrando fino alla quinta posizione.

L’italiano è riuscito a rimontare fino alla terza piazza anche grazie alla caduta di Alessandro Delbianco e di un errore di Federico Sandi, ma Maximilian Scheib ha dato prova di essere un rivale difficile. Il cileno è stato l’unico a tenere il passo di Reiterberger nelle prime fasi di gara, ma con il passare dei giri l’Aprilia di Scheib sembrava avere più difficoltà. Alla fine, ha difeso la seconda posizione per soli 18 millesimi su Tamburini.

La top ten - Alle loro spalle Luca Vitali su Aprilia, autore della sua miglior prestazione stagionale, chiudendo la gara in quarta posizione. Ora insidia Florian Marino al quinto posto in classifica. Il francese, secondo lo scorso anno, ha perso il duello contro Vitali sia in pista che in classifica, chiudendo quinto.

Federico Sandi sulla Ducati ha avuto difficoltà come i compagni di marca impegnati nel mondiale Superbike e non è riuscito a lottare per il secondo podio della stagione e lascia Donington con una sesta posizione. Settimo Riccardo Russo davanti a Jan Buehn.

Qui la classifica della gara.