L'editoriale del Direttore: Ricambio generazionale

L'editoriale del Direttore: Ricambio generazionale

Bastianini e Marini, primo e secondo nella Moto2 iridata, saliranno di categoria. Dovizioso e Crutchlow, invece, salutano

25 novembre 2020

Enea Bastianini, talento sbocciato grazie al purtroppo abbandonato progetto HIRP (Honda Italia Racing Project) e al CIV. Luca Marini, lanciato dallo stesso campionato italiano e formato nella VR46 Riders Academy. Il primo è stato incoronato campione del Mondo della Moto2, il secondo ha chiuso la stagione nella piazza d’onore. È stato il primo 1-2 italiano nel Mondiale dalla MotoGP del 2005.  

Il “Bestia” è stato il più costante, lucido e veloce tra tutti e quattro i candidati al titolo (c’erano anche Marco Bezzecchi e Sam Lowes): ragioniere quando era giusto esserlo, attaccante quando serviva a mandare segnali agli avversari. E supportato al box da quel mago di Giovanni Sandi, capace di tenerlo tranquillo e di affidargli quasi ogni domenica la moto più equilibrata del lotto.  

Moto2, Bastianini "bestiale" con un 2020 da campione

Quella di Bastianini e Marini è una doppietta che rappresenta al meglio il presente dell’Italia motociclistica, pronta a far bene anche nel 2021. Un elenco completato da Bezzecchi e Fabio Di Giannantonio, in attesa delle definitive consacrazioni di Nicolò Bulega e Stefano Manzi e i potenziali salti vincenti di categoria di Tony Arbolino, Celestino Vietti Ramus e, in futuro, Dennis Foggia. 

Per alcuni giovani che salgono i categoria, qualche nome illustre lascerà il box e attaccherà il casco al chiodo. È il caso di Andrea Dovizioso e Cal Crutchlow. Il Dovi lo ringraziamo questa settimana con il poster dedicato ma vi anticipiamo che a entrambi dedicheremo ampio spazio nei prossimi numeri, per celebrare al meglio le loro gesta e ricordare le emozioni che ci hanno fatto provare nel corso delle loro lunghe carriere nel Motomondiale.

MotoGP, Dovizioso: “I giovani spingono ma io ho ancora il fuoco dentro”

  • Link copiato

Commenti

Leggi motosprint su tutti i tuoi dispositivi